Giardina Zurigo

Giardina Zurigo

23 marzo 2016

Ho visitato Giardina la principale manifestazione svizzera dedicata al mondo del giardino che si è svolta dal 15 al 19 marzo scorsi a Zurigo. L’ho visitata e mi è piaciuta!

Mi è piaciuto lo stile, il clima, l’organizzazione attenta e soprattutto mi è piaciuta l’onestà degli organizzatori. C’è posto per tutti a giardina, dal super mega centro di giardinaggio con i vasi giusti da usare per gli yacht più prestigiosi agli spaventa-passeri made in RPC dall’inconfondibile cattivo gusto. C’è di tutto ma tutto è ben diviso, dal piano più basso dove il buon gusto è condensato ai piani più alti dove si va a fare affari ma il buon gusto non si sa neanche dove trovarlo.

Di Giardina mi è piaciuto il clima di festa. La bella gente diversa non solo nella lingua ma soprattutto nello stile.

Uno dei premi lo ha vinto la Giannini Graniti, con un progetto di Leo Magatti, dal titolo  “Les pierres du jardin”. “La natura è già in grado di regalare spesso paesaggi romantici, colorati, suggestivi e capaci di donare particolarità uniche e rare e in questo progetto giardino si unisce ad un “solido” alleato: la pietra. L’imponenza e la forza si incontrano per sfoggiare la loro bellezza ricercata. Una  magica alchimia: la natura che con energia reclama il proprio spazio all’interno del giardino, farà da cornice al dominante granito. L’incontro di due mondi diversi ma uniti e legati tra loro. Un progetto giardino che vuole portare armonia, ma anche sorprendere il pubblico con un design accattivante e moderno, unito all’imprevedibilità e all’irregolarità della natura stessa. Uno spazio outdoor che offre  molteplici emozioni e visioni: la staticità e il movimento, il predominio e la delicatezza.. una creazione che dona gioia agli occhi e al cuore”.

Fai scorrere le foto per vedere i Trend 2016 elvetici ma anche un po’ italiani, leggi la bella riflessione sull’evoluzione del giardino Moderno-Romantico.

A Giardina mi sa che ci tornerò! E tu ci sei stato? Scrivimi per raccontarmi: matteo@matteoragni.eu